“Dovete spiegarmi quale esercito al mondo, e per questo merita il Nobel, non solo fa i volantini nella lingua del posto, ma avvisa, manda sms, fa le telefonate per scongiurare altri morti. La popolazione palestinese: o decide di rimanere, immolandosi al martirio, oppure vorrebbe scappare, ma non può farlo altrimenti morirebbe per mano di Hamas”. Così Riccardo Pacifici, presidente della comunità ebraica di Roma, a margine della manifestazione ‘Per Israele’ nella Capitale organizzata dal quotidiano ‘Il Foglio’ di Giuliano Ferrara, spiega la sua posizione sull’offensiva militare israeliana. All’iniziativa era presente anche Maurizio Lupi, ministro delle Infrastrutture (Ncd). L’Onu ha criticato duramente i bombardamenti di ospedali e scuole da parte dell’esercito israeliano. Pacifici spiega: “Gli stessi soggetti hanno criticato anche i missili di Hamas, trovati dentro le scuole”. Ma è ora di fermarsi? “Sì, ma quando saranno tolti tutti i missili nelle mani di Hamas e distrutti i tunnel”  di Nello Trocchia