Vacanze in famiglia o ritrovo con gli amici? Non importa: in entrambi i casi affittare una casa è la soluzione ideale per chi vuole risparmiare un po’ senza rinunciare alle comodità della propria routine. Disporre di una villetta o di un appartamento, infatti, permette di organizzare il soggiorno in maniera più efficiente, senza dover badare agli orari imposti da alberghi e villaggi vacanze. Districarsi tra le molteplici offerte del web non è semplice, ma per orientarsi basta qualche piccolo accorgimento. Il portale internazionale di maggior successo è Airbnb che, attraverso il sito e l’app, ha esteso il suo servizio in oltre 190 paesi e in 34mila città di tutto il mondo.

Il modello seguito è quello della sharing economy: mettere in contatto l’utente con coloro che affittano una casa o una camera, favorendo una comunicazione diretta e trasparente. L’idea alla base di Airbnb, infatti, prevede che l’utente, dopo aver visionato l’appartamento, invii una richiesta di prenotazione all’host, che risponderà entro 24 ore. Ma se all’interno dell’offerta è presente il pulsante “prenotazione immediata”, è possibile fermare subito l’alloggio e, in un secondo momento, scambiare informazioni con l’affittuario attraverso il sistema di messaggistica presente sul portale. Una community per viaggiare informati e tenersi in contatto con viaggiatori da tutto il mondo, che non mancano di recensire le sistemazioni già visitate.

Anche il portale Homeaway permette di scegliere una casa per le vacanze tra oltre un milione di annunci. E grazie ai filtri è possibile trovare la soluzione più vicina alle proprie corde, senza dimenticare le caratteristiche aggiuntive. Per un soggiorno con gli amici, ad esempio, è richiestissimo il barbecue, mentre se lo scopo è una settimana di puro relax non può mancare la piscina (magari con vista mare). Stesse garanzie dal portale MediaVacanze, che offre anche la possibilità di avere una visione in 3D della struttura, una piccola anteprima di quello che sarà il proprio soggiorno. Il sito e la app, inoltre, permettono di visualizzare in tempo reale tutte le offerte last minute caricate dagli affittuari, così, se la destinazione è ancora incerta, basta lasciarsi ispirare dalle oltre 500 proposte giornaliere.

E se quest’anno avete deciso di rinunciare al mare per godervi una vacanza culturale in qualche città d’arte, le opportunità non mancano. Queste piattaforme, infatti, permettono di affittare appartamenti nel centro delle più importanti città italiane e straniere, anche per soggiorni di poche notti. Come nel caso del sito Interhome, che dedica un’intera sezione alle vacanze in città. Spesso, infatti, alloggiare in un appartamento permette di godersi il viaggio in maniera più indipendente, senza essere costretti a chiedere le chiavi in piena notte alla reception dell’hotel. Così, che si tratti di Firenze, Barcellona o Amsterdam, siti e app trovano le soluzioni più vicine alle vostre necessità e alle vostre tasche.

Il sito CaseVacanza ha escogitato un sistema per facilitare la ricerca dell’alloggio ideale, anche grazie al supporto dell’omonima app, che attraverso un sistema di ricerca veloce permette di trovare appartamenti e villette in tutte le mete turistiche più gettonate. Ma se per l’estate 2014 preferite abbandonare i comfort per perdervi nella natura, il portale Bedycasa propone la soluzione ideale: il soggiorno in una capanna, nuova frontiera della vacanza naturale. E l’offerta è piuttosto ampia: dalla quiete della campagna francese alla bellezza delle Mauritius, dove con 40 euro a notte è possibile godere di un alloggio immerso nel verde, senza rinunciare all’aria condizionata e al wi-fi.