Notte in rianimazione all’ospedale di Bolzano il presidente emerito della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi. L’ex capo dello Stato, in vacanza a Siusi, è stato ricoverato dopo un malore. Un nuovo bollettino medico sulle sue condizioni di salute, definite serie per l’età del paziente ma non preoccupanti nell’immediato, è atteso per lunedì mattina Il presidente emerito della Repubblica, secondo le informazione fornite domenica dall’ospedale, “ha passato una notte tranquilla. Permane la situazione clinica seria, ma stabile. È necessario il continuo monitoraggio”. Il quadro clinico, com’era stato comunicato ieri, è di ipotensione arteriosa. 

Il reparto è controllato da una cortina impenetrabile ai cronisti allestita da polizia e carabinieri e non è possibile a nessuno avvicinarsi. L’unica visita che è stata permessa è stata quella del governatore altoatesino Arno Kompatscher, che, conversando con i cronisti, ha sottolineato quanto Ciampi, nel corso della sua attività si stato “un vero amico dell’autonomia altoatesina”. Kompatscher, inoltre, ha detto di volersi accertare di persona che tutto sia stato allestito al meglio per curare adeguatamente l’ex presidente.

Ciampi – che da anni trascorre un periodo di riposo estivo in Alto Adige, a Villa Ausserer, un centro dell’esercito ai piedi delle Dolomiti – già l’anno scorso era stato ricoverato in una clinica bolzanina per gli esiti di una brutta caduta. Stavolta a chiamare i soccorsi è stato il personale di Villa Ausserer ed immediatamente si è levato in volo un elicottero dell’elisoccorso di Aiut alpin. È stata una dottoressa dell’equipaggio che ha prestato i primi soccorsi ed ha poi deciso il trasferimento all’ospedale regionale San Maurizio.