La sesta eliminazione consecutiva agli ottavi di finale di un Mondiale, stavolta per mano dell’Olanda, non va giù al commissario tecnico del Messico, Miguel Herrera: “In tre delle quattro partite che abbiamo giocato qui in Brasile, abbiamo avuto un arbitraggio disastroso – sbotta El Pjojo a fine partita – Il rigore su Robben è stata un’invenzione. Spero che la Fifa intervenga e che Proença venga rispedito a casa come tutti noi”.

Herrera non si ferma qui: “Siamo stati arbitrati da un direttore di gara (portoghese, ndr) che fa parte della stessa confederazione di una delle due squadre. Ogni volta che c’erano episodi dubbi, le sue decisioni erano sempre a sfavore del Messico”. Polemiche arbitrali a parte, alla Tricolor resta il rimpianto per non avere centrato i quarti di finale, traguardo che ormai manca dall’edizione casalinga del 1986. Per la sesta consecutiva l’avventura Mondiale finisce agli ottavi: nell’ordine, da Usa ’94 in poi, i messicani si sono dovuti arrendere a Bulgaria, Germania, Stati Uniti, e Argentina due volte (Germania 2006 e Sudafrica 2010).