Josè Pekerman, commissario tecnico della Colombia, teme l’Uruguay nella sfida degli ottavi di finale dei Mondiali in programma sabato alle 22 al Maracanà, nonostante l’assenza per squalifica di Luis Suarez. “Questo è un tema molto delicato, ma le nostre  preoccupazioni riguardano l’Uruguay come squadra. Sono molto preso con la Colombia, con i nostri problemi, i nostri infortuni”, ha detto il ct dei Cafeteros rispondendo alle domande dei cronisti riguardo il bomber del Liverpool nella conferenza stampa della vigilia.

La Colombia ha dato spettacolo nella prima fase con tre vittorie in tre gare ma Pekerman teme la solidità l’Uruguay: “Abbiamo studiato l’Uruguay nel suo complesso, conosciamo la sua forza; è un avversario formidabile, una squadra e un allenatore molto esperti, che lavorano insieme da anni”. Il ct dei Cafeteros non si fida dunque della Celeste di Tabarez, considerata pericolosa nonostante l’assenza della sua stella Suarez, punito per il morso a Chiellini contro l’Italia.