Ignazio La Russa, deputato di FdI, esce dal consiglio comunale di Napoli (dove aveva appena tenuto una conferenza per presentare un disegno di legge sul gioco d’azzardo) e si imbatte in alcuni membri dei comitati ambientalisti napoletani di #stopbiocidio, che di lì a poco avrebbero occupato diverse aule del Consiglio per la giornata nazionale di mobilitazione contro il biocidio. Ne scaturisce un acceso siparietto, con gli ambientalisti che cantano “Bella ciao” e cori contro i fascisti e La Russa e i suoi supporter che intonano l’inno di Mameli. Con tanto di gesti di scherno nei confronti dei contestatori  di Andrea Postiglione e Lucio Lucianelli