“Non dimenticherò mai le telefonate e le mail da tutto il mondo quando la scorsa estate, a poche settimane dalla mia elezione, il Colosseo rimase chiuso a causa di uno sciopero dei dipendenti. Anche in questo caso non saprei come spiegare questa situazione all’estero”. Così il sindaco di Roma Ignazio Marino sulla chiusura del Colosseo nella notte europea dei musei il prossimo 17 maggio per la mancanza di cinque custodi per tenere aperto uno dei monumenti più visitati al mondo. “E’ una vicenda imbarazzante per Roma e per l’Italia, ma il Comune non ha nessun potere sul Colosseo che è gestito direttamente dal ministero dei Beni Culturali”  di Annalisa Ausilio