Il segretario della Lega, Matteo Salvini, porta i bambini sul palco di Pontida (Bergamo), passeggia tra la folla e firma autografi. E’ lui la star della giornata. Quando parla Bossi la folla di Pontida applaude con riconoscenza, quando parla Salvini la folla di Pontida si infiamma. Forte di questa fiducia il segretario del Carroccio dal palco parla di lavoro, di “cancellare la infame legge Fornero”, dell’uscita dall’euro. Quella di quest’anno è la prima Pontida di Salvini segretario: “Dobbiamo dare lavoro agli italiani e fermare l’invasione dei clandestini” dice, e poi spiega perchè si rivolge anche al sud: “Dal sud mi aspetto una fiducia che per la Lega sarebbe una novità positiva e tantissimi voti. Non avete idea di quanta gente ci inviti a sud, da loro mi aspetto che ci aiutino a liberarci dalla gabbia dell’euro”  di Alessandro Madron