“La tv toglie agli italiani il diritto di poter decidere, è una vergogna”. Con questa protesta alcuni candidati alle Europee della lista Green Italia-Verdi Europei, indossando le maschere di famosi conduttori televisivi come Bruno Vespa, Luca Telese o Gianluigi Paragone, hanno dato vita ad un flash-mob all’ingresso della Galleria Alberto Sordi, nel pieno centro di Roma, inscenando delle interviste televisive in cui veniva chiesto a ciascun esponete ecologista il motivo dell’assenza della lista sugli schermi. Un’assenza che ha tra l’altro indotto la lista a presentare un esposto all’Agcom, annunciano i Verdi