Grillo è un nuovo Robespierre, che prometteva un nuovo Stato, ma è andata a finire in un lago di sangue”. Silvio Berlusconi (leader di FI) interviene con un video collegamento da Arcore all’apertura della campagna elettorale piemontese a Torino. Quaranta minuti di discorso a braccio nel quale si è scagliato contro i “comunisti” e ha spiegato come “i club di Forza Italia” debbano raccogliere voti “specialmente tra gli anziani”. Ma l’attacco più duro è per il M5s e Grillo: “Oggi rispetto al ’94 c’è un nuovo pericolo che si chiama Movimento 5 stelle, che definire inquietante è troppo poco”  di Cosimo Caridi