La mensa sorgerà nel cuore del quartiere di Greco, periferia nord orientale della città a molti chilometri di distanza dalla sede espositiva. E’ il Refettorio ambrosiano, luogo in cui, sotto la supervisione della Caritas di Milano, i più famosi chef italiani e internazionali cucineranno gli avanzi di Expo per servirli a giovani e bisognosi. Forse anche per necessità si è preferito recuperare un vecchio teatro di periferia per questo fine, “perché – spiega il cuoco ideatore dell’iniziativa Massimo Bottura – la nostra è un’iniziativa che non cerca i riflettori della ribalta, ma vuole donare qualcosa”  di Fabio Abati