Niente sostituti, oggi a Milano. All’udienza del tribunale di sorveglianza per la richiesta di affidamento in prova ai servizi sociali di Silvio Berlusconi si sono presentati i titolari della difesa Niccolò Ghedini e Franco Coppi, la coppia di avvocati che ha seguito l’ultimo grado del processo per i diritti tv Mediaset. “Niente da dichiarare”, ha esordito perentorio Ghedini, che si è affrettato nell’ingresso a Palazzo di Giustizia. Fretta che, al contrario, non ha mostrato il collega Coppi, rimasto fuori, alle spalle dei cronisti che assediano il tribunale. “Vi state dimenticando Coppi”, fanno notare i cronisti. Quasi infastidito dall’incombenza, il professor Coppi se ne esce così: “Non me ne frega un cazzo”. Poi, con tutta calma si avvicina all’ingresso tra cameraman e fotografi. “Cosa proporrete, avvocato?”, gli domandano. Ancora più distaccato, risponde: “Ma che ne so? Vedremo”  di Franz Baraggino