Il campo rom di Giugliano confina direttamente con la discarica del paese alle porte di Napoli. Nonostante la visita della delegazione della commissione Diritti umani del Senato sia stata preceduta da un repulisti generale dell’area, il colpo d’occhio è devastante: Baracche e intere famiglie costrette a vivere di fianco a rifiuti di chissà quale provenienza. Mario De Biase, commissario alle bonifiche in Campania: “Ci chiediamo se sia opportuno coltivare gli ortaggi in questo territorio, ma non ci preoccupiamo che qui vivono 300 bambini”. I parlamentari, scossi dallo stato di degrado e abbandono promettono di intervenire. “Ora alzeremo la voce”, assicura Venera Padua, senatrice Pd. Le fa eco Peppe De Cristofaro, di Sel: “Subito un incontro con il prefetto e il ministro degli Interni per mettere fine a questo scempio”  di Andrea Postiglione