Rcs Mediagroup pensa che il digitale sia il futuro dell’editoria, ma pensa di tagliare Rcd, l’unica struttura che fornisce dall’interno contenuti multimediali al gruppo che pubblica Corriere della Sera e Gazzetta dello Sport. E che sarà oggetto di un’ormai prossimo stato di crisi finalizzato all’attivazione della cassa integrazione. Un primo annuncio in tal senso è arrivato alle rappresentanze sindacali interne martedì 4 marzo, lo stesso giorno in cui la società guidata da Pietro Scott Jovane ha ufficializzato di aver acquisito YouReporter, portale di foto e video realizzati dai cittadini. Acquisizione che vale circa 2,5 milioni di euro. La scelta di comprare all’esterno gli strumenti per trasformare in chiave digitale i contenuti della Rizzoli invece che puntare sulle risorse interne, ha subito creato malumori nelle diverse redazioni del gruppo, oltre che in quella di Rcd dove ci sono 15 giornalisti a rischio.

Solo lo scorso luglio, del resto, Rcs ha dovuto varare un aumento di capitale da 410 milioni per mandare avanti le pubblicazioni, ridurre l’indebitamento e successivamente è ricorsa all’uso di ammortizzatori sociali per tagliare il costo del lavoro. Per uscire dalla crisi Jovane ha incentrato il suo piano strategico sullo sviluppo delle attività digitali e sulla crescita dei loro ricavi. Ma adesso, tra le motivazioni per risparmiare su Rcd, spunta fuori proprio quella di un calo delle commesse digitali richieste dalle varie testate Rcs che si servono di Rcd, tra cui in prima battuta il Corsera.

E dire che in questi giorni lo stesso quotidiano diretto da Ferruccio de Bortoli sta rinnovando completamente il sito Corriere.it con più video e immagini. Peccato però che anche questa volta Rcd non sembra essere della partita. Piuttosto il Corriere.it ha ampliato finora l’offerta diventando un contenitore di canali tematici online, gestiti dalle redazioni dei periodici sopravvissuti al taglio dell’intera divisione del gruppo. Così è stato fatto per esempio in materia di arredamento con la creazione della testata Living e sui viaggi con Dove, canale che comprende in parte i contenuti del mensile e in parte un sito di e-commerce per prenotare le vacanze.

Chi fornirà immagini e fotografie al Corriere.it allora? Al momento non si sa se Rcd verrà solo ridimensionata o chiuderà del tutto i battenti, ma con l’acquisizione del 100% di Polis Medialink, editrice di Youreporter.it, sembra essere la stessa Rcs a suggerire una risposta. Una nota aziendale ha comunicato ufficialmente che il portale, già fornitore del quotidiano, svilupperà una “maggiore integrazione con le property online del sistema Corriere della Sera”.