Lo hanno atteso (in pochi) quasi tre ore ma alla fine non si è fatto vedere. Silvio Berlusconi (leader di FI) annulla il suo intervento sul palco di piazza San Lorenzo in Lucina, davanti alla sede romana di Forza Italia. Salgono con due ore di ritardo Marcello Fiori (responsabile nazionale Club Forza Silvio), Annagrazia Calabria (deputata e responsabile movimento giovanile di FI) e Simone Furlan (Fondatore dell’Esercito di Silvio). Il Cavaliere doveva lanciare “Missione Azzurra”, iniziativa che punta a creare 4 mila club di Forza Italia, ma sceglie di non parlare davanti a una piazza mezza vuota. “Siamo così pochi perché ormai non crediamo più in niente”, si giustifica una signora. “Evidentemente è stata pubblicizzata male”, è l’opinione di un altro. “Una giornata con tanti impegni istituzionali” è la spiegazione “ufficiale” di Fiori nel brevissimo interventi dal palco. A proposito di Matteo Renzi che, mentre il popolo di Silvio, è al Quirinale per ultimare la lista dei ministri un elettore chiarisce: “Se non fosse del Pd, poteva essere un valido politico in FI”. “Sono delusa, volevo ascoltare B. – dice una signora -, ma io sono pronta ad aspettarlo tutta la vita”  di Annalisa Ausilio