Il governatore della Lombardia, Roberto Maroni (Lega Nord), si è detto aperto ad una collaborazione con il segretario del Partito democratico, Matteo Renzi, per le stesura delle riforme. “Su questo io confido in Renzi – ha detto Maroni al termine della presentazione dell’Expo Tour a Milano – perché se lui dice che vuole fare la riforma costituzionale io gli do un’apertura di credito e poi staremo a vedere”. Maroni ha puntato invece il dito contro il ddl Del Rio, che “spezzetta le regioni per regalarle alla sinistra”  di Alessandro Madron