“Abbiamo raccolto 100 mila firme, il doppio di quelle previste, e presentato il progetto di legge di iniziativa popolare per proibizionismo contro il gioco d’azzardo”. Ignazio Messina, segretario dell’Italia dei Valori, ha presentato, con corredo di firme, il provvedimento alla Camera dei deputati a Roma auspicando l’invio del progetto alla Commissione Finanze per l’avvio dell’esame del testo. “Ci sono 900 mila persone dipendenti dal gioco in tutta Italia – ha spiegato Messina ai microfoni de ilfattoquotidiano.it – con un costo elevato. Un fenomeno che incide sulla salute e sulla vita delle famiglie”. Sul possibile sostegno del M5S alla proposta presentata, Messina conclude: “Questo disegno di legge non ha colori politici, il malato di ludopatia bisogna curarlo e il gioco eliminarlo. L’appello, quindi, è rivolto a tutti”  di Nello Trocchia