“Vicenda indecente, agghiacciante e vergognosa. Il suo bollettino parrocchiale non ci basta”. E’ duro l’intervento del deputato della Lega Nord Nicola Molteni sulla vicenda delle evasioni dai carceri di Genova e Pescara: “Vanno accertate le responsabilità, ma è chiaro che c’è una politica fallimentare dei permessi premio”. Il parlamentare del Carroccio accusa il direttore del carcere di Marassi, “non poteva non sapere”, e il magistrato di sorveglianza di Genova che aveva parlato di permesso legittimo. “L’Europa – conclude – può andare a quel paese si questi punti. Devono saltare delle teste e si devono accertare le responsabilità tecniche, ma anche politiche. Queste evasioni sono il frutto della politica fallimentare dei permessi premio, che il governo si deve assumere. A Natale si fanno i regali alle persone oneste, non agli assassini”  di Manolo Lanaro