“Qui in Parlamento siamo tutti illegittimi. Noi siamo pronti a dimetterci”. Così il capogruppo alla Camera del M5s, Alessio Villarosa, in sala stampa di Montecitorio. “Il M5S vuole fare la sua parte per cambiare la legge elettorale, ma tutti gli altri no: mentono. Avevamo chiesto – continua – la riunione della Capigruppo per calendarizzare subito alla Camera il ritorno al Mattarellum e rimandare subito dopo il Paese a votare al più presto con una nuova legge elettorale dopo che la Corte Costuzionale ha dichiarato illegittima l’attuala, ma ci hanno detto di no”  di Manolo Lanaro