Il Presidente di Telecom Franco Bernabè non risponde alle domande dei cronisti che lo attendono al termine dell’audizione nelle commissioni riunite Lavori pubblici ed Industria del Senato. Altero Matteoli: “Chiederemo le audizioni di Catricalà e Letta”. E il Pd Massimo Mucchetti, presidente della Commissione Industria a Palazzo Madama: “Chi si preoccupa solo della rete non ha capito niente. Telefonica è una concorrente di Telecom, che ha interessi a vendere le attività sudamericane dell’azienda italiana. L’operazione non è chiusa, ma in corso”. Poi le stoccate, prima a Mediobanca e Sanpaolo che “dovrebbero cospargersi il capo di cenere ed ammettere i propri errori, ma non lo faranno”, e poi per il numero uno Bernabè: “Chi dice che Telco non controlla Telecom mente sapendo di mentire”. E l’ex vicedirettore del Corriere non risparmia neanche il presidente del Consiglio che ha assicurato ‘vigilanza’ sul caso: “Se uno vigila ferma chi commette l’infrazione e non fa una foto che poi commenta a Ballarò”  di Manolo Lanaro