La riunione della Giunta per le elezioni e le immunità del Senato sulla decadenza di Silvio Berlusconi, si chiude senza nessun voto e con una nuova seduta che si terrà giovedì pomeriggio. Ad annunciarlo ai giornalista è il Presidente Dario Stefano che sul voto finale non si sbilancia “Non so quando ci sarà”. Soddisfatto per il rinvio è il relatore Andrea Augello: “In sede di dichiarazione di voto ogni gruppo dovrà dire io voglio mandare il Cavaliere davanti ad un giudice europeo oppure no, oppure dovrà dire io voglio mandare questa questione davanti la Corte Costituzionale oppure no, lo dovranno dire, se ne dovranno assumere la responsabilità e questo era quello che noi chiedevamo”. Il Senatore Pd Felice Casson spiega perché nella seduta notturna di oggi non c’è stato alcun voto: “Il relatore si è rimesso sulla linea del regolamento, ha ritirato le pregiudiziali ed ha chiesto la convalida del senatore Berlusconi, così potremmo iniziare la discussione generale ed in poco tempo potremmo arrivare al voto”. Per Casson il voto finale ci sarà “Nel giro di pochi giorni” assicura. “Noi abbiamo bisogno di discutere questa cosa, affrontarla, chiarirla nel più breve tempo possibile il nostro Paese non ha tempo da perdere dietro un pregiudicato e le sue minacce”  di Manolo Lanaro