“Sessanta milioni di italiani non possono restare ostaggio di un pluricondannato. E’ una vergognosa sceneggiata”. Così Mario Michele Giarrusso, capogruppo del M5S nella Giunta per le Elezioni al Senato, risponde ai microfoni de ilfattoquotidiano. it in merito alle minacce del Pdl e di Silvio Berlusconi di far cadere il governo, prima di prender parte all’Ufficio di presidenza di Giunta che deve stabilire il calendario della attività. Giarrusso aggiunge: “La nostra posizione non cambia: siamo determinati ad applicare immediatamente la legge Severino. Rinvio? Nella legge Severino non c’è”  di Manolo Lanaro