La nomina di Daniela Santanchè a vicepresidente della Camera in sostituzione di Maurizio Lupi, dimissionario dopo l’assunzione dell’incarico di ministro delle Infrastrutture, rischia di sfumare. Mentre il Pd chiede un rinvio del voto, il Pdl non arretra e anzi rilancia: “La nostra candidata resta la Santanchè“, ripetono Renato Brunetta e Mariastella Gelmini. Sul rinvio non c’è comunque ancora nessuna decisione ufficiale. A deciderlo sarà la conferenza dei capigruppo prendere che si riunisce alle ore 13,30  di Manolo Lanaro