Ennesima “lisergica” intervista rilasciata da Antonio Razzi ai microfoni de “La Zanzara”, su Radio24. Molteplici i temi affrontati: dall’espulsione della senatrice M5S Adele Gambaro (“le ho dato la mia solidarietà, le ho detto che ci ho passato anch’io”) al suo amore smodato per Silvio Berlusconi fino alla sua attività nella Commissione Esteri del Senato. “Ultimamente con altri Paesi abbiamo fatto un paio di ‘rettifiche bilaterali’ (ratifiche, ndr)” – dichiara fiero il senatore Pdl, che ha avuto modo di snocciolare il suo lavoro in un’intervista cult al canale tv abruzzese Rete 8. In quell’occasione il parlamentare si era vantato di lavorare con Taiwan “per portare gli imprenditori taiwanesi in Abruzzo”, sottolineando: “‘Dentro’ il mese di luglio faremo un incontro”. E non solo. “Parlo spesso con il leader della Corea del Nord Kim Jong-un” –aveva affermato – “ho avuto il piacere di conoscerlo. Lui ha studiato all’Università di Berna e io sono vissuto lì. Quindi, parliamo in tedesco “insieme”. Nel mio ufficio” – aveva spiegato – “ho incontrato l’ambasciatore della Corea del Nord e l’ambasciatore della Corea del Sud. E ho trattato con tutti e due della loro riappacificazione. Se si mettono insieme e ‘si siedono a tavola’, possono dialogare perché sono persone eccezionali, uguali a noi Italiani”. E aveva aggiunto: “I Coreani, specie quelli del Nord, ascoltano solo quello che diciamo noi Italiani. Il viceministro degli Affari Esteri Pistelli mi ha detto: ‘Prenderai il Nobel per la pace’”. Nel corso de “La Zanzara”, Razzi ribadisce il suo folle amore per Berlusconi: “Lui è un Messia, i magistrati ‘gli stanno messo di continuo’ a rompergli le scatolette e non capisco il perché”. E aggiunge: “Io prego ogni giorno i miei Santi perché Berlusconi viva fino a 120 anni. Io darei la vita per lui, morirei. Gli darei un rene, due reni, persino mia moglie, se lei è d’accordo”. Razzi poi ribadisce la sua fede calcistica bianconera: “Mi sono fatto scattare una foto con Buffon, eravamo a cena insieme, seduti allo stesso tavolo rotondo. Proprio oggi abbiamo rinnovato il presidente della ‘Juventus club Parlamento’ che è Francesco Boccia”. E infine spiega a suo modo il video porno da lui linkato nel profilo facebook personale: “Non so chi l’ha messo, sarà stato un hacker di Gisella Ruccia