“Siamo un movimento nuovo che sta crescendo. Non paragoniamo le amministrative con le elezioni nazionale. E’ come comparare le mele con le pere”. Così Stefano Zaghis dello staff di Marcello De Vito, il candidato sindaco al Campidoglio per il Movimento 5 Stelle, commenta le prime proiezioni sul voto comunale. Nessuna autocritica arriva dal comitato elettorale. “Non so se il governissimo ci ha penalizzati – spiega Zaghis -, ma a noi nessuno ha chiesto di fare un governo insieme”  di Irene Buscemi