“Io non credo di dover assumere posizione in merito. Le dichiarazioni del professor Paolo Becchi sono state fatte a titolo personale, come chiunque le fa su mille cose. Ad esempio Berlusconi che parla di colpo di Stato quando si minaccia il suo arresto o la sua condanna”. Così, al termine dell’incontro pubblico con Stefano Rodotà, ai microfoni del fattoquotidiano.it il capogruppo al Senato dei 5 Stelle, Vito Crimi commenta le dichirazioni rilasciate da Becchi secondo cui “un altro banchiere al governo, poi non ci dobbiamo lamentare se tra qualche mese la gente prende i fucili“. “Becchi – dice Crimi – ha fatto quelle dichiarazioni e se ne assume le sue responsabilità, personalmente non le condivido. Voi – ribatte ancora – lo vedete come l’ideologo. Ma non è così. Il M5S prende delle idee buone, chiunque esso sia. Noi non sposiamo nessun ideologo, nessuno è l’ideologo del Movimento”  di Manolo Lanaro