Nell’Emilia Romagna che fu del Pci prima e del Pd dopo, terra d’imprese e di cooperative rosse, il Movimento 5 stelle è entrato nelle fabbriche, scippando voti al centrosinistra. Alla Mec3 di Rimini, fabbrica di ingredienti per gelati immersa nelle colline romagnole, Grillo ha messo d’accordo dipendenti e presidente (vai al reportage). Anche se ora, a più di un mese dalle elezioni, tutti chiedono di vedere qualche risultato: “L’abbiamo votato, ma ora agisca”. Aspettano anche alla Bredamenarini, storica azienda metalmeccanica alle porte di Bologna, oggi in agonia con oltre 200 operai in cassa integrazione. Qui il Movimento 5 stelle ha sostituito il Pd, diventando il principale interlocutore politico  di Martina Castigliani e Giulia Zaccariello