La deputata Pd Alessandra Moretti, bersaniana di ferro, replica da Montecitorio al collega di partito e sindaco di Firenze Matteo Renzi che questa mattina ha parlato di “una perdita di tempo nella formazione del governo”. “Perdita di tempo? Colpa di Grillo e del Pdl che hanno detto ‘No’ ad un governo politico di cambiamento e hanno detto ‘No’ ad un percorso condiviso sulle riforme istituzionali”. Per la Moretti ora “è importante trovare la più ampia condivisione nella scelta del nuovo Presidente della Repubblica, comunque – sottolinea la deputata Democratica – il nostro candidati o premier resta Bersani”. Laura Ravetto (Pdl) invece afferma: “Sono trentasei giorni che noi chiediamo un governo di larghe intese, Bersani da solo non ha i numeri e la rincorsa al M5S non darà esiti positivi “, poi sul prossimo presidente della Repubblica rincara: “C’è bisogno di un presidente di unità. Prodi? Sarebbe occupazione da parte della sinistra”  di Manolo Lanaro