“E’ una questione importante la Tav, ma non è il momento. Sono questioni che non possiamo esaminare quando si cerca di formare un governo”. Il capogruppo del Pd al Senato Luigi Zanda risponde così a ilfattoquotidiano.it a piazza Monte Citorio a Roma sulla possibilità di istituire una commissione di inchiesta sulla Tav e grandi opere come proposto dal Movimento 5 stelle. Sulla questione della rinuncia ai rimborsi elettorali per Zanda vale la parola del segretario Bersani: “Lasciamo fare a lui la proposta”  di Nello Trocchia