Si avvicina inesorabile, nel bene e nel male, la festa degli innamorati. Qualunque cosa voglia dire oggi questa parola (e quale che sia lo stato sentimentale nel quale vi trovate) è occasione buona per sperimentare qualcosa di nuovo: in questa ricetta terra e mare si fondono armoniosamente creando un mix eccentrico: la delicata sapidità delle vongole si unisce alla croccantezza del broccolo siciliano; la freschezza della menta che sgrassa il palato è esaltata dal leggero piccante del peperoncino, che inebria piacevolmente. Per l’occasione non mi sono limitata a usare un comune peperoncino ma ho tirato fuori il profumatissimo habanero Red Savina, apparentemente simile a un innocuo peperone dolce ma piccantissimo: mi raccomando eliminate i semi e usate solo la polpa. Potete mangiare questa zuppa come antipasto o accompagnandola con dei soba, in stile giapponese; comunque decidiate di gustarla non scordate di procurarvi un commensale interessante: possiede segrete capacità afrodisiache.

Ingredienti: 1 kg di vongole; 500 g di acqua; 100 g di broccolo siciliano; 3 cipollotti; 30 g di zenzero fresco; un pizzico di peperoncino fresco; menta; olio evo; sale.

Preparazione: fate aprire le vongole ponendole a fiamma vivace in una padella capiente con un fondo di acqua. Una volta aperte, tenete le vongole da parte e filtrate l’acqua per eliminare eventuali residui di sabbia. Tenetela da parte sarà la base per la zuppa. Tagliate il cipollotto a rondelle sottili, pulite il broccolo siciliano e tagliate le cimette in modo da ottenere dei piccoli fiori, tritate lo zenzero fresco. Saltateli in padella con un fondo di olio e quando si saranno stufati aggiungete due dita di acqua calda. Aggiungete il peperoncino. Lasciate cuocere per circa 5 minuti, non aggiungete sale, la sapidità delle vongole sarà sufficiente a dare alla zuppa il giusto equilibrio. Eliminate gran parte dei gusci delle vongole, lasciandone solo quattro a porzione per decorare il piatto. A questo punto aggiungete le vongole nella padella con le verdure, aggiungete altresì l’acqua di cottura delle vongole e lasciate insaporire per qualche minuto. Tritate la menta fresca e aggiungetela alla zuppa. Servitela ben calda. Buon appetito!

di Alessia Vicari

www.puntarellarossa.it