Pier Ferdinando Casini è contrario all’istituzione di una commissione d’inchiesta parlamentare sul caso Monte dei Paschi di Siena, proposta lanciata dal segretario del Pdl, Angelino Alfano. “Attenti al proliferare delle commissioni di inchiesta”, è il monito del leader Udc, oggi in conferenza stampa a Montecitorio. “Ho la sensazione – ha aggiunto – che ci sia un’eccitazione da campagna elettorale”. Visti i fatti, la magistratura avrà molto da indagare”. E ancora: “Una commissione di inchiesta che interferisse con il lavoro dell’autorità giudiziaria significherebbe darci la zappa sui piedi”  di Manolo Lanaro