“Al primo Consiglio dei ministri aboliremo l’Imu” prometteva solo qualche giorno fa Silvio Berlusconi in tv. Nell’attesa il Cavaliere fa sapere – in un’intervista all’emittente veneta ‘Canale Italia’ – che sarà il gruppo del Pdl al Senato – quindi soldi pubblici – a pagare l’Imu che deve essere versata dalla Torre della Ricerca della “Città della Speranza” di Padova, uno dei centri di eccellenza per la studio sulle neoplasie infantili che deve versare 89 mila euro. 

“Di cose al limite dell’inconcepibile – ha detto Berlusconi, in un’intervista a Gianluca Versace che Canale Italia manderà in onda in serata – i ‘tecnici’ ne hanno fatte tante, come le norme sulle imprese o gli esodati. Un esempio incredibile è quello dell’Imu imposta alla Torre della Ricerca della Città della Speranza di Padova. E allora annuncio che ho deciso di pagare i quasi 90 mila euro che il governo chiede a questo nostro polo di eccellenza nella ricerca oncologica pediatrica. Quei soldi – ha aggiunto – li preleveremo dal nostro gruppo al Senato. Angelino Alfano si recherà presso la Città della Speranza di Padova e consegnerà un assegno che coprirà per intero la somma richiesta per l’Imu a questa istituzione da un improvvido governo”.