Il responsabile economico del Pd, Stefano Fassina, replica a Matteo Renzi, che ieri alla Stazione Leopolda di Firenze aveva detto che per lui avrebbe fatto un’eccezione alla rottamazione (“Mi tengo Morando e vi lascio Fassina”). “Non ho ascoltato il suo discorso di ieri, perché stavo tra disoccupati e studenti in difficoltà. Lui invece preferisce incontri organizzati con i fan”, replica Fassina. Duro anche il responsabile Cultura del partito, Matteo Orfini: “Da Renzi ci aspettavamo un salto di qualità, una volta archiviata la rottamazione. Invece ha fatto solo ‘polemicucce’ sulle regole. Dopo che avrà perso le primarie dovrà decidere se fare il bene del partito oppure il capo di una piccola corrente di minoranza”  di Lorenzo De Cicco