Dopo un anno di governo Monti, con le primarie del Pd in corso e le elezioni politiche che si avvicinano, gli indicatori economici sono peggiorati, i consumi non sono mai stati così bassi dal dopoguerra, il Paese non cresce da 20 anni e il livello di disuguaglianza, il divario tra i più ricchi e i più poveri, è tra i maggiori d’Europa. Sono questi i temi al centro di “Ricchi e poveri”, la quarta puntata di Servizio Pubblico, il programma di Michele Santoro che andrà in onda questa sera su La7 e in diretta streaming su ilfattoquotidiano.it  alle ore 21.10. Ospiti in studio l’imprenditore Flavio Briatore e Maurizio Landini, segretario generale Fiom-Cgil. 

La situazione di oggi fa perdere, a molti italiani, la speranza nel futuro, con un’opinione pubblica sfiduciata dalla politica e alcune domande irrisolte. Sono in tanti, infatti, a chiedersi se il nostro sistema fiscale sia equo e perché la ricchezza sia spesso considerata una colpa. Si discuterà anche della possibilità per chi è povero di riuscire a godere di una situazione economica migliore e se il prezzo pagato nella crisi sia distribuito equamente. A fronte di queste domande, la politica saprà dare risposte concrete?

Ne discuteranno insieme gli ospiti in studio e nel corso della trasmissione, come nelle scorse puntate, gli spettatori potranno interagire sui temi del dibattito attraverso Liquid FeedbackServizio Pubblico sarà trasmesso anche su serviziopubblico.it, sulla piattaforma Web de La7, Youtube e in diretta su Radio Radicale.