Il corteo del No Monti Day è sfilato tranquillo fino alle 17 circa, poi un gruppo di attivisti dei centri sociali si è spostato sulla Tangenziale est di Roma per occuparla. Poco prima delle 19 c’è stato un fitto lancio di bottiglie e petardi verso le forze dell’ordine. Gli agenti hanno risposto con una carica. I manifestanti, alcuni di questi incappucciati, si sono dispersi. A quel punto Polizia e Carabinieri si sono concentrati nella zona di Porta Maggiore, dove hanno presidiato la piazza fino alle 21 circa  di Manolo Lanaro a Tommaso Rodano