Un pacco sospetto è stato trovato a Villa Certosa, davanti ad uno degli ingressi secondari della residenza sarda di Silvio Berlusconi. Al suo interno gli artificieri di Sassari e Nuoro hanno rinvenuto petardi e un foglio con minacce all’ex premier. 

La scatola è stata trovata alle 19.30 e il presunto ordigno era stato confezionato con del nastro adesivo. Su un lato la scritta “per Silvio Berlusconi” e al suo interno, fanno sapere gli inquirenti, sono stati ritrovati dei comuni petardi, di quelli legalmente venduti nei negozi, e scritte minacciose contro il Cavaliere. Il pacco era situato nei pressi della villa, sulla strada che dal bivio di Marinella (Golfo Aranci) conduce a Punta Lada. La zona è stata chiusa dalle forze dell’ordine che hanno intensificato i controlli nelle strade adiacenti.