Subisce un furto nella ditta di famiglia a Tradate (Varese) e per tutta risposta l’ex sindaco leghista pubblica un manifesto stile ‘Wanted’ con i volti dei malviventi dove promette una ricompensa. “Questo sono tre ladri, pronti 3mila euro a chi fornirà informazioni utili ad assicurarli alla giustizia”, recitano i manifesti affissi nelle strade. Protagonista della vicenda è Stefano Candiani, ex primo cittadino della cittadina, ex segretario provinciale del Carroccio, oggi dirigente con ruoli organizzativi nella Lega Nord 2.0 targata Roberto Maroni. L’imprenditore leghista si è detto “stanco dei soprusi di chi compie impunemente reati predatori che difficilmente vengono perseguiti” e ha invitato chiunque abbia informazioni utili a collaborare con le forze dell’ordine, respingendo le critiche di chi lo accusa di voler cavalcare la vicenda a scopi politici, anche se l’iniziativa sta già scatenando forti polemiche  di Alessandro Madron