Alla festa del Fatto Quotidiano il magistrato antimafia parla del caso Mancino e dell’incontro prima smentito, poi ammesso come semplice stretta di mano, tra l’ex ministro dell’interno e Paolo Borsellino. “Strano, tutti gli italiani ricordano dove erano e cosa facevano nei mesi delle stragi”, ha detto Ingroia. Il riferimento è all’indagine aperta proprio su Mancino per falsa testimonianza alla Procura di Palermo  di David Marceddu