Divampa un incendio all’interno di un centro commerciale nella parte orientale di Doha capitale del Qatar, il bilancio provvisorio è di 19 morti di cui 13 sono bambini (giapponesi, filippini, sudafricani, spagnoli e altri europei), altri 17 sono feriti. Il “Villaggio Mall“, inaugurato nel 2006, richiama famiglie e giovanissimi perché ha un’architettura particolare: l’intero complesso è ispirato all’architettura italiana, con un hotel e un parco a tema veneziano con tanto di finti canali e gondole.

A riferire la notizia è lo stesso ministero dell’Interno del regno, che rivela l’identità di alcune vittime: quattro maestre e due vigili del fuoco. Al Jazera riporta che i vigili del fuoco sono dovuti entrare nell’edificio calandosi dal tetto per salvare molti bambini che si trovavano intrappolati nella nursery. Questa si trova al primo piano del centro commerciale più frequentato della città, e l’accesso era molto difficile. Restano ancora ignote le cause che hanno scatenato le fiamme. L’incendio è iniziato nella nursery e, secondo un testimone oculare, l’impianto anti incendio non era funzionante.