Il governo ha ottenuto con 447 sì e 73 no la fiducia alla Camera sul decreto legge sulle commissioni bancarie, nel testo già approvato dal Senato.

Gli astenuti sono stati 31, 551 i deputati presenti. Nella tarda mattinata di domani è previsto il voto finale sul provvedimento.

Si tratta della diciasettesima fiducia del governo Monti dall’inizio del suo mandato. Le prime due, quelle programmatiche, le ha ottenute il 17 e il 18 novembre dello scorso anno segnando (con 281 sì al Senato e 556 alla Camera) il record dei consensi mai ottenuti prima da un esecutivo.