Dalla Lombardia alla Puglia, dall’Emilia alla Liguria: da Tangentopoli non sembrano essere passati 20 anni. “C’è una questione morale, ma nessuno si chiami fuori”, ha ripetuto, durante le celebrazioni del 15o° anniversario dell’Unità d’Italia, il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Ma che ne è stato della stagione di Mani Pulite? Cosa pensano, della corruzione oggi, i protagonisti di allora? E i partiti riusciranno ancora una volta a rilegittimarsi? Servizio Pubblico, il programma di Michele Santoro, questa sera propone la 18esima puntata dal titolo: “Le mani pulite”. Ospiti gli ex pm del pool di Mani Pulite, Antonio Di Pietro, Gherardo Colombo e Piercamillo Davigo; quindi l’europarlamentare Clemente Mastella.

Tra i servizi una “sorpresa” di Francesca Fornario, un’inchiesta sulla nuova tangentopoli milanese, oltre a un’intervista di Sandro Ruotolo a Francesco Maria De Vito Piscicelli, l’imprenditore coinvolto nell’inchiesta sugli appalti del G8, che racconta il “sistema gelatinoso”.

La trasmissione sarà visibile su una multipiattaforma: Cielo (canale 26 del digitale terrestre), rete di televisioni territoriali, Sky Tg24 (canali 504 e tasto active dei canali 500 e 100), web (oltre il sito dello stesso programma serviziopubblico.it, Corriere.it e il Fattoquotidiano.it), e in streaming su YouTube, oltre che sulla pagina Facebook del programma. Sarà anche possibile ascoltare Servizio Pubblico sulle frequenze di Radio Radicale.