I testi delle prove circolano circolano a dozzine tra i candidati al concorso pubblico. Sono circa 37 mila i candidati agli esami di lingua per il reclutamento del personale docente e Ata destinato agli istituti scolastici stranieri. Davanti all’Hotel Ergife di Roma, sulla via Aurelia, i docenti aspettano di conoscere il loro destino nel caos più totale. Il presidente della della commissione rassicura: “Il concorso è senz’altro legale”. Nel frattempo, molti sfogliano i testi prima di sostenere le prove.
Di Paola Mentuccia e Paolo Dimalio
Leggi l’articolo integrale