A tre giorni dal referendum le scorie di Saluggia e Trino continuano a partire in treno verso la Francia. Da dove rientreranno entro il 2025. Il tutto senza che i cittadini ne sappiamo niente di Gaetano Pecoraro

Per commentare clicca qui