Sarebbero almeno una decina in più le ragazze che sono state ospiti di Silvio Berlusconi ad Arcore durante i presunti festini a luci rosse. E’ quanto emerge dagli ulteriori atti depositati dai pm milanesi che indagano sul caso Ruby in vista del processo a carico del premier, che si aprirà mercoledì prossimo a Milano.

Da quanto si è appreso, dalle analisi delle celle telefoniche sarebbero state individuate altre giovani che lo scorso anno avrebbero frequentato la residenza del presidente del consiglio e che si aggiungono alle 33, Ruby compresa, già individuate dagli inquirenti.

E c’è anche un video relativo al Tg de La7 sul concorso di bellezza di Taormina, dove secondo l’accusa Ruby sarebbe stata ‘adescata’ appena sedicenne da Emilio Fede, in uno dei 3 cd depositati dalla procura di Milano. Per il direttore del Tg4, Lele Mora e Nicole Minetti, indagati per favoreggiamento e induzione alla prostituzione e prostituzione minorile, le indagini sono state chiuse. Il 7 aprile prossimi scadono i termini previsti dalla legge per eventuali interrogatori e deposito di memorie e i pm dovrebbero chiedere il rinvio a giudizio.

Ci sarebbero poi anche i nomi di Noemi Letizia, Aida Yespica, Belen Rodriguez e Barbara D’Urso tra gli accertamenti telefonici relativi alle celle di Arcore depositate oggi dalla procura di Milano ai difensori di Silvio Berlusconi e degli altri indagati. Da quanto si legge nell’avviso di deposito degli atti integrativi, sono stati depositati anche i risultati degli accertamenti su “assegni relativi all’anno 2009” riferibili a Silvio Berlusconi. Inoltre si sarebbe appurato un numero maggiore di feste rispetto a quello finora indicato nelle carte dell’indagine.