Il video consegnato da un gruppo della Resistenza Iraniana ai Radicali italiani, mostra una doppia lapidazione per adulterio – avvenuta negli anni ’90 (ma nulla, soprattutto nelle zone rurali dell’Iran, è ancora cambiato)  – preceduta in un caso anche da una fustigazione di uno dei due condannati a morte. Nelle immagini si vedono poi funzionari trasportare sul luogo dell’esecuzione un carico di pietre, mentre i due condannati avvolti in un sudario bianco vengono interrati fino alla vita. Davanti a una folla urlante, i funzionari incaricati e anche semplici cittadini disposti in cerchio effettuano la lapidazione che dura alcuni minuti, fino al momento in cui il sudario bianco si tinge di rosso e i corpi dei lapidati non danno più segni di vita