Duplice omicidio a Vignola, in provincia di Modena: la sera del primo ottobre i carabinieri hanno ritrovato in un’abitazione, situata in via Torino, i cadaveri dell’88enne Anna Malmusi e di suo figlio Emore Capucci, 66 anni. Il presunto autore del delitto è già stato individuato: si tratta del 67enne Uber Capucci, anche lui figlio della donna. L’uomo è stato portato in ambulanza e con i carabinieri al seguito all’ospedale di Baggiovara, presumibilmente dopo aver tentato di uccidersi: al momento non sarebbe in pericolo di vita.

La dinamica dei fatti è ancora in fase di ricostruzione. La strada è stata chiusa al transito e l’edificio isolato, per consentire gli accertamenti del caso. Per adesso, quel che si sa è che l’allarme era stato lanciato intorno alle 21.30 dai vicini, i quali hanno riferito di aver sentito delle urla compatibili con una violenta lite.

Articolo Precedente

Un morto trovato in un cassonetto a Biella, fermate quattro persone: sono accusate di omicidio e soppressione di cadavere

next
Articolo Successivo

Violentò a Busto Arsizio una bambina 11enne che rimase incinta: condannato a 10 anni il vicino di casa

next