“Mai come oggi siamo lieti di poter presentare una gamma così articolata in termini di soluzioni elettrificate – spiega l’Amministratore Delegato di Kia Italia, Giuseppe Bitti – Questo rappresenta il segno tangibile del nostro impegno nel conseguimento dell’ambizioso obiettivo di leadership in questo campo. Sia da un punto di vista commerciale che di impegno aziendale stiamo investendo risorse ed energie per poter trasmettere quello che per noi è un paradigma di assoluta eccellenza”.

Un piano a 360°, quello illustrato da Bitti, per coprire tutte le esigenze dell’automobilista contemporaneo, ponendo al centro il tema della sostenibilità. Che sia ibrida, plug-in o totalmente elettrica, Kia è in grado di offrire trasversalmente su tutta la gamma la soluzione su misura.

L’offerta si colloca all’interno di uno scenario strategico globale che riscrive i valori e l’essenza del brand dopo la trasformazione presentata al mondo nel gennaio 2021. Al centro di questa rivoluzione, ha trovato un posto di primo piano, il tema della sostenibilità e della sensibilità alle tematiche ambientali.

Il primo step della strategia di Kia è rappresentato dal programma per raggiungere entro il 2045 la carbon neutrality, che poggia su tre pilastri chiave: “Mobilità sostenibile”, “Pianeta sostenibile” ed “Energia sostenibile”. Entro quella data, infatti, il costruttore coreano si è posto l’obiettivo di ridurre del 97% rispetto al 2019 il livello di emissioni totali. La conquista della carbon neutrality avverrà anche con alcune misure aggiuntive di compensazione.

I tre pilastri saranno fondamentali nel ridurre le emissioni in tutti gli aspetti operativi: dalla fornitura alla logistica, dalla produzione all’utilizzo dei veicoli fino allo smaltimento dei rifiuti.

Per la transizione elettrificata saranno fondamentali i prodotti. Come l’EV6, crossover (nella foto) detentore del titolo di Auto dell’Anno 2022 arrivato sul mercato imponendosi come riferimento per i veicoli 100% elettrici a zero emissioni. Grandissima autonomia, sistema di ricarica ultraveloce a 800 V e stile distintivo sono solo alcune delle tante prerogative che caratterizzano questa vettura.

C’è poi la Sportage, auto specificamente progettata per il mercato europeo, con l’intento fondamentale di stabilire nuovi parametri di riferimento nel segmento dei suv in Europa. Si presenta con un design esterno che si spinge oltre i canoni stilistici tradizionali, elegante e al contempo sportivo, con un interno che fonde tecnologie high tech e stile contemporaneo, caratterizzato da un display curvo integrato che include gli ultimissimi sistemi tecnologici legati alla connettività e alla sicurezza.

Sono passati quasi 10 anni da quando nel 2013 Kia presentò al Salone di Francoforte il primo concept della Niro, un progetto innovativo che ha rappresentato il primo passo dei coreani verso il cammino dell’elettrificazione. Niro ha poi visto la luce nel 2016 debuttando sul nostro mercato con una gamma di powertrain esclusivamente elettrificati: HEV, PHEV e full EV.

Quanto a XCeed Plug-in Hybrid, è arrivato il facelift per il crossover della famiglia Ceed, forte di oltre 120.000 unità vendute in Europa: il nuovo design esterno è più sportivo e contemporaneo e l’abitacolo ancor più sofisticato.

Articolo Precedente

Volkswagen, Schaefer: “Produrremo solo auto elettriche in Europa dal 2033”

next
Articolo Successivo

Incentivi auto a batteria, aperte le prenotazioni per bonus statali fino a 7.500 euro

next