La mobilità elettrica, secondo Skoda, si declinerà anche sui veicoli di grandi dimensioni in grado di ospitare fino a sette passeggeri. E’ il caso della Vision 7S, la concept car presentata ieri a Praga dal costruttore boemo che fa parte del gruppo Vw, la cui piattaforma modulare ha fatto da base alla nuova nata: uno sport utility in grado di percorrere oltre 600 chilometri, stando ai tecnici Skoda, con un solo “pieno” di elettroni effettuabile con ricarica rapida a 200 kW. Si tratta inoltre del primo modello a portare in dote il nuovo linguaggio di design della casa boema. Attenzione anche agli interni, che secondo il membro del board per lo sviluppo tecnico Johannes Neft “offrono uno sguardo al futuro della mobilità individuale: le varie configurazioni dell’abitacolo per le diverse situazioni, l’installazione del seggiolino per bambini al centro e l’utilizzo particolarmente intuitivo dell’ampio display centrale girevole definiscono il futuro percorso”. Un percorso che, da qui al 2026, prevede il lancio di tre modelli elettrici, di cui la versione definitiva della Vision 7S sarà il primo. Un commitment confermato dagli investimenti per 5,6 miliardi di euro nella mobilità elettrica e per 700 milioni nella digitalizzazione, annunciati da Skoda per i prossimi 5 anni.

Articolo Precedente

Koenigsegg CC850, a volte ritornano. E la festa per i 20 anni si accende – FOTO

next
Articolo Successivo

Mostra del Cinema di Venezia, Lexus è auto ufficiale per il sesto anno consecutivo

next