Non più solo ai gazebo e ai banchetti. Da oggi le leggi di iniziativa popolare e i referendum si potranno sottoscrivere anche online. Lo prevede il decreto semplificazioni convertito in legge nei giorni scorsi. Una svolta arrivata dopo due anni di mobilitazione del radicale Mario Staderini e dell’Associazione Luca Coscioni che negli ultimi mesi si era rivolta al ministro Colao per chiedere la possibilità di firmare online per il referendum sull’eutanasia legale. Ed è questo il tema al centro del dibattito trasmesso in diretta sui canali social (Facebook e Youtube) dell’associazione Luca Coscioni. Ecco l’integrale della diretta con gli interventi di Marco Gentili, copresidente dell’Associazione Luca Coscioni, Mario Staderini, segretario di Democrazia radicale, Riccardo Magi, deputato e primo firmatario dell’emendamento sulla raccolta firme, Marco Cappato, tesoriere dell’Associazione Coscioni, Gianni Sandrucci, amministratore delegato ItAgile, Cesare Romano, professore alla Loyola Law School di Los Angeles. La chiusura è affidata a Filomena Gallo, segretaria dell’associazione Luca Coscioni. Coordina Virginia Fiume, protagonista di uno sciopero della fame sul tema, insieme a Lorenzo Mineo, coordinatore per l’Associazione Luca Coscioni della campagna #DemocraziaNegata. Al termine del dibattito sarà lanciata la piattaforma per la raccolta firme digitali per il referendum sull’eutanasia legale

LA SEZIONE SPECIALE DE ILFATTOQUOTIDIANO.IT SULLA RACCOLTA FIRME

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Firma digitale per i referendum, Gentili (Ass. Coscioni): “Così disabili e residenti all’estero potranno esercitare i diritti politici prima negati”

next
Articolo Successivo

Eutanasia, Speranza: “Urgente un intervento legislativo. Ma nell’attesa le Asl garantiscano il suicidio assistito”

next