Tornano ad aumentare i contagi e il governo decide di richiudere il Paese. Il Libano interrompe così la Fase due, che era cominciata il 4 maggio scorso, e decreta la chiusura totale del Paese a partire dalle 19 di oggi e fino alle 5 di lunedì mattina, a causa di un rialzo improvviso della curva dei positivi, provocata soprattutto, secondo i media, da una mala gestione dei rimpatri di libanesi dall’estero. Negli ultimi giorni si sono registrati decine di casi, che hanno fatto salire il numero ufficiale complessivo a 890. Il governo, che si è riunito insieme al premier Hassan Diab e al presidente della Repubblica Michel Aoun, ha così deciso il blocco totale di ogni attività commerciale e produttiva nei prossimi quattro giorni. Il Paese sta inoltre attraversando una delle sue più grave crisi economiche degli ultimi decenni.

La fase 2, partita più di una settimana fa, è scandita in cinque tappe diverse: i negozi avevano cominciato a riaprire, così come diverse attività produttive. Le scuole dovrebbero riaprire il 28 maggio, ma solo le medie e superiori. L’aeroporto di Beirut dovrebbe riaprire l’8 giugno, ma il governo ha precisato oggi che si tratta di date indicative da definire a seconda della situazione medico-sanitaria nel paese.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, Usa: più di 80mila i morti. Fauci: “Riaprire causerebbe sofferenze e morte”. A Times Square “l’orologio della morte di Trump”

next